Aumentare la durata della batteria Nintendo Switch

 Aumentare la durata della batteria Nintendo Switch

A meno che non abbiate comprato l’ultima revisione del Nintendo Switch, vi sarete accorti d’un piccolo problema: la sua batteria non è esattamente molto duratura. Giochi impegnativi come Zelda BOTW richiedono molta potenza dalla console, esaurendo completamente la batteria in giusto due ore, qualcosa che certi utenti trovano difficile da accettare.

Offerta
Nintendo Switch - Blu/Rosso Neon -...
  • La confezione contiene: console, base...
  • La trasportabilità di una console...

Se state cercando qualche consiglio per estendere la durata della batteria anche di un’ora, ecco cosa bisogna fare (e nel caso sacrificare):

  • Disattivate le funzioni che non usate o non intendete usare prossimamente. La connessione Wifi, ad esempio. Mettete la console in modalità aeroplano (o Offline): potete farlo in maniera rapida tenendo premuto il tasto Home finché non comparirà il menù delle funzioni rapide. Questo ridurrà non poco il consumo d’energia, specialmente se consideriamo il fatto che però sarà obbligatorio utilizzare i Joycons connessi alla console, invece di usarli in Wireless. Altre funzioni, come la Vibrazione, possono essere disattivati appositamente per ridurre il consumo d’energia.
  • Riducete la luminosità dello schermo e disattivate l’adattamento automatico. Consigliamo di fare ciò in ambienti poco illuminati, visto che all’esterno e contro la luce del sole è impossibile giocare in maniera adeguata se non con una luminosità messa al massimo. Ma quando siete in casa o in un ambiente in penombra, riducete il tutto al minimo. La vostra batteria vi ringrazierà! Nel caso, potete anche disattivare l’impostazione automatica che prende nota della luminosità dell’ambiente per regolare lo schermo: in questo modo il sistema dovrà controllare perennemente una cosa in meno, consumando perciò una minor quantità d’energia.
  • Usate le cuffie con filo. Le casse acustiche interne della console richiedono più energia, specialmente se il volume viene alzato non di poco. Con le cuffie, specialmente quelle più contenute nelle dimensioni, potete risparmiare ancora un pochino in più d’energia.
  • Riducete l’installazione e l’uso dei giochi alla memoria centrale, tenete la console pulita. Infine, il gesto più estremo. Rimuovendo la MicroSD e le schede che contengono il gioco, il Nintendo Switch deve utilizzare solo la memoria centrale per funzionare. Ovviamente, tenetela ben pulita così da mantenere le prestazioni sempre elevate. Rimuovendo questi altri due pezzi dall’equazione, il consumo della batteria verrà ridotto sensibilmente.

E se tutto questo non basta? Ovviamente, esiste la nuova revisione della Nintendo Switch (che garantisce quasi 10 ore d’uso) o diversi Power Banks che non costano oltre le 50 euro, che possono caricare la nostra console anche in tempo reale.

Powerbank 10400mAh, USB C Caricabatterie...
  • 【Batteria esterna a tasca】 La...
  • 【Capacità appropriata】La tecnologia...
Pubblicità

1 Comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *