Acquistare una TV 8K o una TV 4K?

 Acquistare una TV 8K o una TV 4K?

La tecnologia non smette mai di avanzare ed offrire prodotti all’avanguardia. Nuovi prodotti vengono creati ogni giorno per poter accontentare gli appetiti più esigenti per quel che riguarda la qualità d’ogni cosa: dall’audio al video. In questo caso, possiamo notare come da qualche tempo esistono le televisioni 8K. Si tratta di schermi in altissima risoluzione, che presentano un costo che va dai 6000 euro e può anche toccare gli 8000 euro. La domanda che molti si pongono è: ne varrà davvero la pena?

È importante sottolineare un concetto fondamentale: quando le TV 4K sono entrate in commercio, si è parlato (e forse si parla ancora) dell’eventuale convenienza che può esserci nel comprare una televisione simile. Il tutto ricade perennemente su questi tre aspetti:

  • La qualità della trasmissione (Televisiva, streaming, ect)
  • La lettura di fonti esterne (penna USB, Box esterno, ect)
  • L’uso di prodotti compatibili (Console, videocamere, ect)

Quando decidiamo di acquistare un nuovo televisore, per goderci momenti di relax in compagnia dei nostri film preferiti o delle serie TV che amiamo, dobbiamo fare i conti non solo con la qualità massima della TV, ma anche con quella dei contenuti. Infatti, solo negli ultimi anni sono stati resi disponibili i primi contenuti in 4K. Ad esempio, solo nel 2016 abbiamo cominciato a vedere qualche console da gioco capace di supportare il 4K (come la Playstation Pro)  seppure lo standard ha iniziato a i suoi essenziali passi commerciali 3-4 anni prima. La pubblicazione dei contenuti 4K è iniziata prima dalle industrie, come Netflix e Youtube, e con molta fatica ha iniziato ad estendersi verso l’elettronica da normale consumatore d’ogni giorno. Le trasmissioni televisive ancora tendono a rimanere ferme al Full HD, specialmente per quel che riguarda la normale ricezione da digitale terrestre.

Questo ci porta al discorso per quel che riguarda la risoluzione 8K. Purtroppo ad oggi nessun programma televisivo viene realizzato in 8K. E ci teniamo a specificarvi che nessuna TV (nemmeno gli ultimi modelli 4K) riproducono i loro contenuti sempre nella massima risoluzione disponibile. Se ad esempio state riproducendo un contenuto in Full HD, questo verrà scalato e rifinito in tempo reale per non apparire sgranato. Alcune televisioni lo fanno bene, altre tendono a mostrare comunque qualche difetto o sgranatura.

Tutto ciò significa che anche se siamo tentati ad acquistare una TV 8K, non significa che ci troveremo essenzialmente bene. Tutti i contenuti vanno scalati e rifiniti, ed anche se buona parte dei prodotti vi riesce anche bene non sarà mai una vera e propria risoluzione 8K.

Per questo motivo, ad oggi, le TV 4K sono da preferire, non solo perchè più accessibili che mai, con un calo dei prezzi generale avvenuto alle fine del 2019, ma anche perchè non sfrutteremo a pieno una TV da 8K se non tra qualche anno. Vista l’assenza d’una particolare presenza di prodotti e servizi capaci di riprodurre la risoluzione 8K con facilità, è meglio rimanere sul 4K Ultra HD.

Pubblicità

1 Comment

  • […] un passaggio dall’alta definizione al tentativo d’arricchire di più i dettagli dello stagnante full HD. Di gran lunga dobbiamo però anche osservare come questi prodotti non sono più popolari come una […]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *